Benché l’affiliazione sia una delle forme di pubblicità più affermate, molti brand cominciano solo ora a riconoscere il vero valore di questo canale. L’incertezza degli ultimi mesi ha portato sempre più marchi a utilizzare l’affiliazione per raggiungere i consumatori, aumentare la retention e promuovere la fidelizzazione. Per alcuni attori del mercato, permangono ancora molti dubbi su questo canale, e sul valore che genera per le aziende.

affiliazione

Prima di approfondire i suoi vantaggi, è opportuno spendere qualche minuto a spiegarne le caratteristiche fondamentali. L’affiliazione è un canale basato sulle prestazioni in cui i brand (advertiser) collaborano con degli inserzionisti (publisher), che si occupano di promuovere il marchio al pubblico di riferimento. Quando un consumatore clicca su un link mostrato da un publisher, viene rediretto verso il sito del brand, e se completa un acquisto, il publisher responsabile della vendita riceve una commissione per la segnalazione.

Una delle caratteristiche più appetibili di questo canale è che si tratta di una soluzione a basso costo e a basso rischio. Le aziende, infatti, pagano i publisher solamente a vendita avvenuta. Ciò rende il canale estremamente conveniente e privo di rischi. Si tratta di un canale flessibile, che continua ad evolvere in modi impensabili per i canali di marketing tradizionali.

In questo articolo vedremo in che modo si è evoluto l’affiliate marketing, e quali sono i vantaggi che apporta ai brand e ai publisher.

Vantaggi per i brand

Oltre ad essere a basso costo, l’affiliazione è l’unico canale di marketing che consente alle aziende di adeguare la propria spesa pubblicitaria in base a risultati effettivi, legati direttamente agli obiettivi aziendali. La tecnologia di attribuzione dinamica delle commissioni offre alle aziende la possibilità di offrire fasce commissionali diverse in base alla tipologia di clientela, ai prodotti o alle categorie. Questa tecnologia permette alle aziende di controllare i costi, offrendo contemporaneamente ai publisher una trasparenza completa su come poter organizzare la propria struttura commissionale.

Ad esempio, l’affiliazione rappresenta un ottimo strumento per le aziende che hanno come KPI principale l’acquisizione di nuovi clienti. Il sistema commissionale dinamico, inoltre, permette di incentivare i publisher ad acquisire nuova clientela tramite l’offerta di commissioni più alte a seconda della tipologia di clienti che si vuole attrarre. I dati di Rakuten Advertising mostrano che i nuovi clienti che arrivano al sito di un brand tramite publisher affiliati hanno l’11% in più di probabilità di effettuare più di un acquisto.

Inoltre, i clienti che hanno già acquistato in passato e acquisiti tramite il canale affiliazione hanno il 21% di probabilità in più di effettuare acquisti ripetuti, dimostrando il valore incrementale che questo canale offre nella strategia di acquisizione e nella fidelizzazione al brand. 

Vantaggi per i publisher

Negli ultimi dodici mesi le persone si sono interessate a contenuti online come mai in precedenza. Oltre a passare piu tempo online, i clienti sono diventati più attenti ai prezzi e hanno razionalizzato le loro abitudini di acquisto. Questi cambiamenti insieme al numero sempre maggiore di brand attivi sul canale affiliazione, han determinato un aumento nella domanda di partner commerciali e di tecnologie specifiche.

I publisher che non monetizzano i propri siti e che non sfruttano set di dati di alta qualità tramite una rete di affiliati perdono un flusso di introiti di primaria importanza. L’integrazione dei sistemi CRM delle aziende con le piattaforme di affiliazione e la facilità di accesso ai relativi dati da parte dei publisher ha permesso a questi ultimi di conoscere meglio la propria user base e di allineare i propri contenuti alle preferenze specifiche degli utenti, catturandone l’attenzione e spingendoli all’acquisto.

L’introduzione di un sistema commissionale multi-touch ha anche aperto lo spazio dell’affiliate marketing agli editori di contenuti. Il sistema commissionale multi-touch premia tutti i publisher per il ruolo svolto durante il processo di acquisto, ponendo fine al predominio delle attivita’ lower-funnel. Che si tratti della fase di scoperta iniziale, o dell’ultimo punto di contatto prima di una vendita, gli sforzi dei publisher vengono remunerati. L’introduzione di queste tecnologie ha spinto alcune delle aziende media più importanti al mondo ad incorporare il content commerce come un nuovo approccio alla crescita dei ricavi e alla collaborazione con i brand.

Progressi dell’affiliazione

Le tecnologie commissionali non sono state l’unico progresso nel settore dell’affiliazione. I publisher più innovativi stanno accelerando il ritmo del cambiamento. Negli ultimi anni abbiamo visto l’emergere dei publisher specializzati nella ricerca visiva, nei voucher vocali, e publisher specializzati nel colmare il divario tra online e offline. Anche se i publisher sono una forza fondamentale per promuovere i progressi dell’affiliazione, sono elementi quali l’automazione e gli strumenti basati sull’intelligenza artificiale a generare efficienze e flussi di ricavi aggiuntivi

Gli strumenti di abbinamento, o “matchmaking” dei partner commerciali sfruttano i dati ricavati dalle reti affiliate per offrire alle aziende e ai publisher consigli in tempo reale su quali nuovi partner sia opportuno agganciare. Per i publisher questo comporta una maggiore visibilita’ nei confronti di una vasta gamma di brand pronti ad apprezzare i loro utenti. Per le aziende, gli strumenti di matchmaking guidati dall’intelligenza artificiali consigliano a quali publisher rivolgersi in base ai risultati da loro ottenuti in passato con altri brand.

Grazie a tutti questi progressi, anche gli affiliati possono sfruttare le possibilità offerte dalla personalizzazione. Gli strumenti di personalizzazione come l’Affiliate Consumer Graph di Rakuten Advertising permettono ad aziende e publisher di inviare il messaggio giusto, al consumatore giusto, e nel momento giusto. Accedendo a informazioni e prospettive specifici ricavati dai dati sulla navigazione e le abitudini di acquisto dei clienti, i publisher possono costruire messaggi e offerte tagliati su misura per i loro destinatari, rispettando al contempo gli obblighi normativi e di privacy.

L’efficacia dell’affiliate marketing come canale fondamentale all’interno del marketing mix è innegabile, e anche se un numero sempre crescente di aziende stia investendo in questo senso, l’analisi dei risultati e il ritorno dell’investimento sono parametri che sorvegliano con la massima attenzione. La comprensione dei vantaggi e delle tecnologie che l’affiliazione offre sia alle aziende che ai publisher costituisce il primo passo verso l’apprezzamento del vero valore che il canale è in grado di apportare.