publisher alternativiL’introduzione di modelli di publisher di nuova concezione e altamente diversificati sta contribuendo a trasformare l’affiliate marketing in un canale di importanza strategica. I giorni in cui gli inserzionisti potevano fare affidamento su una manciata di publisher per incrementare le proprie vendite sono ormai un ricordo del passato. Se si vuole modificare il comportamento dei consumatori è necessario puntare su una diversificazione dei publisher; in questo senso, l’adozione di un programma di affiliazione è oggi più importante che mai per raggiungere e catturare l’interesse dei potenziali clienti.

Con l’approssimarsi della fine dell’anno, il Rakuten Advertising Publisher Development team vuole puntare i riflettori sui nuovi modelli di publisher che cresceranno e avranno successo nel 2022.

Partner tecnologici finanziari e fidelizzatori

Le soluzioni Buy-now-pay-later (BNPL) e le card-linked offers (CLO) si sono diffuse negli ultimi anni, e diventeranno partner di affiliazione di primaria importanza nel 2022. La tendenza dei partner tecnologici finanziari a puntare sull’affiliazione crescerà nel corso del prossimo anno, con fornitori di wallet digitali e fidelizzatori quali YouTrip o ING Dealwise.

Il fornitore di wallet digitali YouTrip  è il primo portafoglio mobile multivaluta dotato di carta Mastercard prepagata, e consente ai consumatori di pagare i propri acquisti in oltre 150 valute e senza commissioni. Il programma YouTrip Perks offre agli aderenti un vantaggio addizionale, erogando cashback quando l’acquisto viene effettuato presso un’azienda partner. Ciò permette ai brand di targhettizzare shopper online e viaggiatori di tutto il mondo sfruttando una piattaforma che agevola gli acquisti in valute differenti.

Anche gli istituti finanziari hanno iniziato a riconoscere il valore della fidelizzazione del cliente, e hanno a loro volta lanciato delle offerte di affiliazione. Ne è un esempio ING Dealwise, che consente ai brand di utilizzare strategie personalizzate per entrare in contatto con i consumatori in un ambiente altamente sicuro.

Content commerce

La domanda di consumo di contenuti è aumentata notevolmente, e può risultare difficile mantenere l’attenzione dell’utente nei diversi punti in cui tali contenuti vengono pubblicati. Le case produttrici di contenuti multimediali hanno dovuto evolvere il modo in cui monetizzano i propri siti e generano i propri flussi di ricavi, ed è proprio qui che entra in gioco il cosiddetto “content commerce”, noto anche come “contenuto acquistabile”.

I consumatori sono ora più propensi ad acquistare nel “punto di ispirazione”, ovvero nel momento e nel luogo in cui un dato prodotto viene loro proposto. La possibilità di effettuare transazioni senza dover abbandonare l’ambiente del publisher ha condotto i partner che si occupano della creazione di contenuti verso una evoluzione naturale. Anche le piattaforme social riconoscono il valore dei contenuti acquistabili, e molte di esse danno la possibilità di integrare funzionalità di acquisto che permettano agli utenti di comprare direttamente nel punto di ispirazione.

Partner come Tipser e Bonsai permettono ai publisher di sfruttare la tecnologia per offrire momenti di acquisto all’interno dei contenuti, in cambio di commissioni affiliate.

Gli influencer e il live shopping

Nel corso degli ultimi due anni, l’interruzione dell’esperienza di acquisto nel negozio fisico ha condotto a una maggiore collaborazione creativa tra brand e influencer. Questi ultimi hanno infatti assunto il ruolo di assistenti alle vendite, aiutando a mostrare il funzionamento e i modi d’uso dei prodotti. Di conseguenza, le loro recensioni e opinioni stanno ora diventando più importanti che mai.

Instagram ha recentemente rimosso il limite dei 10.000 follower per la funzione di swipe-up delle storie. Questa rimozione si traduce nel fatto che ora tutti possono collegarsi a un brand o alla pagina di un prodotto specifico indipendentemente dal fatto di essere influencer di grande o limitata rilevanza. Questo cambiamento porterà a un aumento dei creatori di contenuti di nicchia che potranno stringere collaborazioni con i brand.

Inoltre, la possibilità di creare link alle storie e l’introduzione di piattaforme di shopping in tempo reale, come Sauce, spingerà altri brand e influencer a collaborare per eventi di shopping live. Sauce è un partner sudcoreano che crea nuove esperienze per i consumatori tramite l’aggregazione di contenuti, acquisti e live streaming.

Sei alla ricerca di publisher diversificati per migliorare la tua strategia di affiliazione? Parla con il tuo account manager di Rakuten Advertising o visita il sito rakutenadvertising.com per ulteriori informazioni.